• Stampa pagina
  • Area riservata
  • Versione alto contrasto
  • Versione standard

Ricerca

I nostri consigli per il tuo trasloco senza problemi del 12/12/2014

Al fine di evitare spiacevoli inconvenienti. Per evitare lo stress,Vi consigliamo di:

  • Contattare aziende di trasloco e non di trasporto. Ci sono grosse differenze.
  • Informarsi se il personale è dipendente e quindi specializzato
  • Prenotare il trasloco con almeno 15 giorni di anticipo sulla data.
  • Chiedere un trasloco con l’imballaggio del contenuto dei mobili
  • Qualora l’imballaggio venga fatto da Voi utilizzare cartoni non troppo voluminosi per libri e materiali fragili. Si rischierebbe la rottura.
  • Scrivere sui contenitori la stanza di destinazione nella nuova casa
  •  Mettere le scatole con piatti e bicchieri da parte, e segnalarle agli operatori del trasloco.
  •  Chiedere lo smontaggio ed il rimontaggio dei mobili
  •  Prenotare con forte anticipo l’idraulico e l’elettricista per la nuova destinazione
  •  Dare disdetta di luce, gas, telefono e comunicare presso il proprio comune il cambiamento di residenza

I nostri consigli
per un trasloco intelligente

Al fine di evitare spiacevoli inconvenienti. Per evitare lo stress,

2 mesi prima

  • Verificare lo stato della nuova abitazione.
  • Richiedere un preventivo alle nostre aziende per confrontare i prezzi e i servizi erogati, valutando la possibilità di disporre di un servizio di deposito.

1 mese prima

  • Anagrafe: effettuare il cambio di residenza.
  • Acqua: Avvisare l'acquedotto 3 settimane prima. Per contratti privati recarsi in Comune e compilare l'apposito modulo. Per la casa che si lascia, è necessario disdire solo se il nuovo inquilino non farà il trasferimento entro 60 gg.
  • Gas: Avvisare 3 settimane prima. Nel caso in cui si subentrasse nel contratto del precedente proprietario occorrerà presentarsi con la sua disdetta. In caso di nuovo contratto è utile portare una bolletta o un contratto per un altro servizio della nuova casa.
  • Elettricità: Avvisare il fornitore con circa tre settimane di anticipo: si potrà iniziare un nuovo contratto oppure subentrare in uno già esistente.
  • Rifiuti: Per registrarsi al nuovo comune in genere c'è tempo fino al 20 gennaio successivo, presentarsi presso l'ufficio preposto del comune nel quale si va a risiedere. Occorre sapere con precisione metratura e numero vani della nuova abitazione, comprensivi di garage, verande e solai. Dare disdetta al comune per la vecchia abitazione.
  • Medico: recarsi presso presso l’azienda o l’unità sanitaria locale per l’assegnazione. del nuovo medico di base(munirsi di libretto sanitario).
  • Tasse: E' necessario recarsi di persona oppure inviare una lettera raccomandata a/r all'ufficio imposte, la variazione viene resa effettiva 60 giorni dopo il ricevimento della lettera.
  • Telefono Avvisare il gestore del servizio.
  • Imballare gli oggetti che non si utilizzeranno nel breve periodo: vestiti della stagione precedente, vasellame, cristalleria, argenteria.

(le nostre aziende sotto richiesta provvederanno a fornire il materiale per l’imballaggio)

15 giorni prima

  • Fotografare i mobili per agevolarne il montaggio nella nuova abitazione.
  • Mettere da parte gli oggetti che potrebbero essere utili durante l’ultimo periodo di soggiorno nella vecchia abitazione.
  • Destinare un ambiente dove riporre gli oggetti imballati.
  • Imballare i cartoni numerandoli progressivamente, specificando il contenuto e la collocazione all’interno del nuovo alloggio.
  • Nell’eventualità in cui si decidesse di affidare oggetti preziosi al traslocatore ricordarsi di creare un pacco contenente: - gioielli - documenti - chiavi della casa nuova e della casa vecchia
  • Iniziare a consumare i surgelati per evitarne il trasporto e quindi il deterioramento.

7 giorni prima

  • Organizzare assistenza/intrattenimento di figli, anziani, animali per il giorno del trasloco.
  • Nel caso in cui la casa nuova non fosse vivibile per il giorno del trasloco, trovare sistemazione in casa di parenti, amici o albergo.
  • Procurarsi un Kit d'emergenza.

1 giorno prima

  • Vuotare e pulire il frigo e il freezer.
  • Imballare le piante con il cellophane/carta.
  • Rivestire con carta, scotch o gommapiuma le portee e lementi in muratura.

Trasloco

  • Durante la fase di carico arredi eseguire i seguenti controlli:
    • Sono stati lasciati degli oggetti all'interno dell'abitazione?
    • Le finestre sono chiuse?
    • E' stato effettuato lo scarico dell'acqua dagli elettrodomestici?
    • E' stato staccato il contatore elettrico?
    • Sono stati chiusi i rubinetti del gas e dell'acqua?
    • Il portiere conosce l'indirizzo della nuova abitazione?
  • Precedere i traslocatori presso la nuova abitazione.
  • Rivestire con carta, scotch o gommapiuma le porte/elementi in muratura soggetti a collisione durante il trasloco.
  • Far posizionare gli scatoloni nelle stanze designate.

Dopo il trasloco

  • Liberare le piante dall’imballaggio.
  • Sistemare nel breve periodo i letti, il bagno e la cucina per poterne disporre al più presto.
  • Montare i mobili nella stanza in cui saranno sistemati , affinché non abbiano problemi nel passare dalle porte.
  • Non agire di fretta, cogliendo l'occasione per fare ordine e pulizia senza perdersi nella sistemazione di quadri e soprammobili.



Rivedi autorizzazioni cookie